La Storia

StemmaBognanco e le sue acque, un binomio indissolubile. Scoperte nel 1863, sono considerate le "terme dell'Ossola" e famose in tutta Europa per la straordinaria proprietà delle sue acque minerali (bicarbonato-solfato-alcalino-terrose) utili nella cura e prevenzione delle malattie dell'apparato digerente ed epatobiliari, nella calcolosi renale, nella diminuzione del colesterolo ematico.

La località termale, immersa in una distesa di verde tra cento cascate in un paesaggio tipicamente prealpino, è in grado di offrire, grazie alla sua Unità termale riabilitativa e al suo curato parco, una valida opportunità di vacanza termale da maggio a ottobre, periodo di apertura delle terme. piscina coperta con idromassaggio nel parco termale.

Ma Bognanco è anche un occasione per scoprire la storia di una valle che conserva le tradizioni che si riflettono nei nomignoli degli abitanti, nelle usanze che accompagnano le feste e le cerimonie, o le antiche ricette gastronomiche, a base di burro, mirtilli, castagne, trote.

storia_2Basta allontanarsi dalla mondanità delle terme e dalla sua intensa stagione di appuntamenti, per scoprire poco più in là un altro paesaggio tipicamente alpino immerso nell'atmosfera di semplicità che caratterizza tutte le frazioni della valle, veri musei all'aperto dell'architettura spontanea con vecchi mulini, le baite, la Casa Polveriera.